www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Domenica 26 Giugno 2022

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Pier Filippo Melchiorre
[15-02-2009, a  21:16]
Re: LEGNI
Caro maestro,
non ho mai costruito strumenti però
ho una buona manualità visto che sin da piccolo
ho frequentato botteghe di falegname e di liutai.
Sono da 40 anni che suono e ho quasi semre effettuato da solo piccole operazioni
di riparazione sui miei strumenti (soprattutto chitarre).
Il mio lavoro di architetto inoltre, mi ha portato
a disegnare tanti mobili in legno e pormi problemi connessi al tipo
di essenza e di lavorazione.
Fra qualche anno andrò in pensione e mi sto attrezzando
per realizzare, quando finalmente avrò tempo, qualche strumento per mio
uso e consumo o per gli amici.
Questa premessa per chiederle, visto che lei utilizza molto i legni
autoctoni del Cilento, cosa che vorrei fare anch'io con quelli della mia zona (Piceno)
se i legni delle mie parti e cioè olivo, castagno, ciliegio, mandorlo, acero, gelso, noce, pioppo, abete, larice, olmo e le varietà d quercia (rovere e roverella) sono adatti per lavori di
liuteria e, inoltre quanto tempo minimo hanno bisogno per
la stagionatura.
Complimenti per i suoi strumenti.
La prossima primavera farò un giro nel Cilento (così Alfonso sarà contento)
e verrò sicuramente a trovarla così potro apprezzarli dal vivo.
La ringrazio anticipatamente
Pier Filippo


Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up