www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Giovedi 17 Ottobre 2019

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Luca/
[02-05-2008, a  14:08]
Re: sicurezza e ronde cittadine
mmm si se vogliamo andare avanti a battute non fà una grinza...ma così mi fai pensare di avere la coda di paglia....
Tuttavia dipende da come costruisci la frase,se metti in successione:
"Ma su stò sito non si parlava di musica popolare? Adesso siamo arrivati ad appoggiare i programmi leghisti/destrini, ed a denigrare velatamente le forze dell'ordine?non mi rivolgevo a nessuno in particolare degli intervenuti del forum nella mia "sfuriata" contro le ronde,per carità,non mi rivolgevo nello specifico nè a te nè ad altri."
Si verifica certamente un' ambiguità,ma io subito dopo faccio seguire la risposta difatti scrivo:
"Sono sicuro che la maggior parte di noi trova inconcepibile un mezzo del genere per prevenire il "problema sicurezza" nelle grandi città di cui molto,ed a volte troppo in modo poco costruttivo e soltanto propagandistico,si parla negli ultimi mesi."
Già il fatto che si parli anche quì dell'emergenza sicurezza,principale argomento delle destre alle ultime elezioni,ti fà capire come tale propaganda sia stata persuasiva al punto che anche tu senti l'esigenza di appoggiarla ,anche se in controcorrente sia chiaro,cioè percepisci una situazione catastrofica di emergenza e proponi la controronda,a tal proposito continuo con:
"Un pò quà ed un pò là purtroppo emerge una fantasia "parastatale" della gestione della sicurezza pubblica,anche in queste pagine che sembrerebbero al di sopra di ogni sospetto.
Purtroppo è un sentimento di insicurezza diffuso,l'ho studiato a lungo negli ultimi due anni ed di fatto è esploso, di sicuro si manifesta a diversi livelli.
Si noti che se la destra batteva sù questo termine "mancanza di sicurezza",la sinistra rimarcava sù quello "precariato",potrei fare altri esempi,ma si parla di politica e dunque mi limito soltanto a questo aspetto."
Dunque vedi come la tua domanda,ed i tuoi dubbi trovino risposta.
Chiaramente non si tratta di una risposta semplice del tipo "tu hai detto una cosa fascista" oppure "Tiziano ed Alfonso esprimono una posizione critica sulle forze dell'ordine",ma come spesso accade nella realtà si tratta di una risposta complessa,forse troppo difficile da gestire,e recepire,attraverso il canale comunque limitato di un sito.
Significa,ripeto,che anche se non lo fate razionalmente oramai finite per esprimere lo stesso sentimento,tu aprendo il trehad ed osservando che le forze dell'ordine sono già ben pagate,Tiziano esponendoci la situazione critica che osserva nella struttura in cui lavora,calabria logos sottolineando che c'è bisogno di prevenzione,e dunque c'è un'emergenza che và prevenuta...
Come giustamente osserva Francesco i dati effettivi sono diversi,ma tutto dipende dai mezzi d'informazione.
Vedi la situazione che tu lamenti(e prima che mi risponda che la situazione di emergenza è reale)è identica a quella di 4 anni fà,anzi in Campania con l'assestamento delle gerarchie e dei rapporti tra famiglie vecchie e nuove ,seguita all'ultima guerra di camorra,è addirittura migliorata.
Da questa analisi del ministero degli interni http://www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/sezioni/sala _stampa/notizie/sicurezza/0993_20_06_2007_Rapporto_Sicurezza_2006.html risulta come i dati rivelino appunto più un'aumento della sensazione di insicurezza che dei reati gravi,e di come tale sentimento di insicurezza,manipolato dalle destre attraverso i loro (la stragrande maggioranza)canali informativi/mediatici,quanto in realtà quello che è in aumento è il dato della violenza privata e non di quella sociale,forse bisognerebbe menare un paio di "buoni padri di famiglia" piuttosto che organizzarci per prevenire/intervenire contro il pericolo degli immigrati criminali .
Spero di essere stato più chiaro,ma credo che la discussione andrà avanti ed è per questo che mi riservo altre osservazioni da esporre più in là.
In realtà molti dei dati che mi frullano per la mente sono squisitamente tecnici,relativi al mio campo d'indagine, e difficilmente comprensibili ,se non per Ronna.
Ma parlare di "psicologia sociale" su di un sito dedicato alla musica di tradizione,e sopratutto partendo da un punto di vista politico sarebbe davvero troppo.



Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up