www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Domenica 20 Ottobre 2019

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: RonnaPaulina
[16-04-2008, a  13:46]
Chiedo dritta a zampognari
Una domanda per suonatori di aerofoni a sacco.
Sapete perchč il baghčt bergamasco in particolare (ma *credo* anche tutte le zampogne) č chiamato "la sacca del diavolo"? (Tra l'altro, Giancarlo Nostrini ha intitolato cosě una sua storica trasmissione radiofonica su Radio Popolare.) Valter Biella, costruttore, scrive che fu messo all' indice nei secoli scorsi dalla Chiesa che lo definiva la "sacca del diavolo" in quanto utilizzato in feste popolari a volte smodate, ma conoscete una leggenda piů specifica, un'historiola piů particolareggiata o me la devo inventare io? Grazie!

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up