www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Lunedi 20 Novembre 2017

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Marcello Vitale
[07-04-2008, a  17:44]
Re: Chit Barocca/Chit Battente
Gianfranco è vero, le chitarre di Vincenzo sembra siano venute da un altro pianeta.
almeno quelle di 20 anni fa, ultimamente ho tristemente constatato che
la sua produzione si è un po' abbassata qualitativamente. Io possiedo due sue chitarre
una del '92 e l'altra del '94 e c'è un abisso tra queste e alcune di nuova produzione
che ho provato la scorsa estate (sempre di alto livello intendiamoci ma....
quelle di prima erano un'altra cosa sia riguardo al suono che alla costruzione).
Speriamo sia solo un momento.

Guglielmo,
di libri come quello citato da te potrei citartene almeno un altra dozzina,
dal punto di vista tecnico non dicono nulla.
il restante 25% l'ho appreso osservando altri fare più o meno cose del genere,
il mio carissimo amico Eduardo Eguez e Rolf Lieslevand in primis.
Alcune cose poi le ho desunte dal flamenco, facendo i dovuti adattamenti
naturalmente (col flamenco bisogna andarci coi piedi di piombo).
Riguardo al concerto di Arpeggiata a Benevento ti dico che in 8 anni abbiamo
fatto quasi 500 concerti dei quali solo 3 in Italia mentre avremmo voluto farne molti
di più, purtroppo c'è qualcosa nel nostro paese che non funziona come dovrebbe.
Comunque indipendentemente da Arpeggiata concerti in Italia ne farò senz'altro
e potrà essere un occasione per incontrarsi e fare due chiacchiere
di persona.

p.s. Grazie per le tue gentili parole sul mio lavoro discografico.

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up