www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Giovedi 23 Gennaio 2020

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: giancarlo
[29-06-2011, a  17:45]
Re: Costruzione delle ance di canna
Ciao alessandro!
Felicissimo di ritrovarvi, ogni tanto!

La tua esperienza d' "incisione opposta al nodo" è validissima per ance "discendenti", cioè per quelle usate nelle launeddas, nelle zampogne a paro e nella mia tanto amata "scupina".
Nelle surduline (compreso quelle con ceppo di sughero e canne di bambù ...e qui ci metto un occhiolino ;-), così ci si capisce prima) la tua affermazione non è valida perchè le ance hanno il taglio discendente, quindi si pratica nella parte vicina al nodo e... si scende.
Ok? :-)
Assottigliare la linguetta è utile, ma pericoloso.
Tali ance tendono a diventare instabili e vanno controllate frequentemente.
Meglio sarebbe fare delle ance "già intonate", cioè che siano a posto senza bisogno di cera ed assottigliamenti, ma eventualmente perfezionabili con il solo "filo" a far spessore tra linguetta e corpo.
L'ho già detto altre volte: qualche mio maestro inorridiva nel vedere i chili di cera sulla linguetta e diceva: "L'ancia a_da scire 'notonata!" (l'ancia deve nascere intonata!)
...Non è difficile: dopo un paio di metri cubi... vengono perfette!
PS: vedo che tutti voi siete vicini a queste quantità! Anzi qualcuno le ha superate!
...A disposizione!
Giancarlo



Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up