www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Lunedi 20 Novembre 2017

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Edoardo
[20-10-2008, a  12:45]
Re: Costruttori di flauti di canna.
Ciao a tutti
Mi riaffaccio al forum dopo qualche tempo e qualche vicissitudine, ma non ho mai smesso d leggerVi con attenzione. L'idea di "mastro" Zamma non è male e sono sicuro che a tempo debito sia da realizzare.
Nel frattempo io ho continuato nel mio training costruttivo e devo dire con discreti risultati.
Ho affinato la tecnica e imparato un sacco di cosette interessanti.
Mi manca ancora la capacità nella determinazione della tonalità, mi spiego meglio: riesco ad intonare bene ogni flauto che costruisco, ma esistono delle tonalità "ostiche" tipo il sol, per le quali riesco ad ottenere solo flauti di determinate dimensioni e non riesco invece a ridurre i diametri in proporzione per ottenere delle sonorità diverse (es: più acute).

Ho invece acquisito una certa dimestichezza nella costruzione di flauti sardi : sulittu e pippiolu.
La lavorazione con il "pattada" (tipico coltello sardo) è davvero affascinante. E' infatti tradizione che si utilizzi unicamente quello strumento per l'intera costruzione (a parte i buchi che vanno fatti con il solito ferro arroventato).

una saluto a tutti

Edoardo Morello

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up