www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Sabato 25 Novembre 2017

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Michele
[22-09-2008, a  11:06]
Re: Costruttori di flauti di canna.
Ciao a tutti scusate la mia assenza dovuta a una brutta influenza, ho visto che avete inserito un sacco di belle cose!!!
X Calogero: poi ti mando pure il mio numero di telefono se non ce l'hai, io il tuo ce l'ho ma non ho avuto modo di chiamarti, a sinistra trovi l'indirizzo di posta.
X Giancarlo: bellissimo strumento! Le domande che avrei fatto sono già state esaudite dagli altri, sbaglio o c'è pure un "foro per appenderlo"?.
Arrivato a questo punto, dopo tante sperimentazioni, ho deciso di creare dei "cartamodelli" in base alle misure appuntate e agli strumenti realizzati, credo sia una soluzione sbrigativa che dia, per ogni tipo di canna (con la sua sezione, spessore...) dei riferimenti validi e sbrigativi (ovviamente tenendo conto della variabilità che un pezzo di canna irregolare ha per sua natura... quindi riferimenti da correggere alla fine della realizzazione).
Una domanda.
In Sicilia ho visto spesso visto dei flauti di canna molto lunghi, che però hanno i fori in alto, vicino al becco. Se i fori fossero stati fatti in basso, avrei supposto che la lunghezza era dovuta al fatto che lo strumento dovesse avere una tonalità bassa, invece i fori si trovavano in alto ed erano presenti i "fori aggiuntivi di intonazione" citati da poco da Giancarlo. Il resto della canna ha una funzione timbrica?, ne sapete qualcosa?

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up