www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Mercoledi 22 Novembre 2017

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Alfonso
[05-06-2008, a  12:40]
Re: Costruttori di flauti di canna.
caro Giancarlo proprio poche ore fa sono riuscito a trovare un dignitosissimo alloggio a Scapoli, l'anno scorso ho dormito per tre giorni di seguito per terra, nella palestra della scuola messa gentilmente a disposizione del comune, assieme ad un'altra trentina di malcapitati..,

se sorvoliamo sul fatto che affianco a me dormiva uno strano essere mezzo zampogna e mezzo uomo e con tendenza a gonfiare l'otre anche di notte, ripondente al nome di T.S., l'unico problema abbastanza serio era il bagno, e quindi per quest'anno mi sono premunito..

quell'attrezzo come dicevo certamente può essere migliorato, intanto quello che mi ha colpito è la robustezza e la precisione dei vari componenti dell'oggetto tanto che sospetto fortemente sulla sua provenienza, che forse ho superficialmente attribuito ai cinesi, per esempio il meccanismo che regge le varie lame è perfettamente scorrevole pur non avendo nemmeno 1/decimo di millimetro di gioco, inoltre il perno su cui ruotano le lame è costituito da una vite a cannocchiale di diametro adeguato (4 mm) e le cui a teste (con chiave a brugola da 2,5 mm) si incassano perfettamente nelle faccette del coltello rendendo tutto l'utensile solido e robusto, un bell'attrezzino considerando anche il prezzo, la pinza poi ha una presa perfetta

comunque a Scapoli mi porterò alcune canne a cui ho già fatto la finestrella e spero che troveremo il tempo e la tranquillità per farmi vedere dal vivo come procedere, ti dico subito che sono interessato a imparare la tecnica di costruzione dei flauti con un solo buco sotto e con il becco senza canaletto, quindi il tipo più semplice..


Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up