www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Sabato 25 Novembre 2017

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Edoardo Morello
[16-10-2007, a  09:24]
Re: Costruttori di flauti di canna.
Grazie, come sempre, per le risposte.
E' certamente anomalo che un'intenditore e abile costruttore, quale tu sei, metta a disposizione il suo "sapere". Tu hai già spiegato più volte il perchè lo fai, e sinceramente credo di condividere in pieno il tuo punto di vista. Nel mio piccolo ho sempre cercato di fare lo stesso.

Tornando ai "ciufille" credo che esistano delle misure standard entro le quali giocare con l'intonazione. Come d'altra parte esisteranno le famose "regole d'oro" : la distanza del primo foro dalla finestrella, le dimensioni della stessa, la distanza tra i fori etc..etc... E' bello anche scoprirli strada facendo. L'unica cosa negativa sono le canne sprecate, ma in un'ottica di riciclaggio le mie serviranno ad accendere il camino.

buona giornata

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up