www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Domenica 16 Dicembre 2018

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Carmine
[27-10-2014, a  09:27]
Re: Costruttori di flauti di canna.
Ciao Giancarlo, come promesso ecco le foto del mio ultimo flauto.
in realtà è un po strano:
-è formato da due pezzi nel senso che un foro si trova dopo l'internodo (il diaframma non c'è più. L'ultimo nodo è in realtà frutto di uno sbaglio...il flauto inizialmente era molto più lungo e solo dopo aver fatto il primo foro ho deciso di volerlo in tonalità Fa (perchè è la stessa del mio organetto)...quindi dopo vari accorciamenti sono arrivato lì. quindi i fori suonabili sono i primi sette a partire da sopra.
- la zeppa questa volta è in ontano...albero molto diffuso dalle mie parti alle quote che frequento tant'è che mio nonno utilizzava sempre l'ontano per realizzare la zeppa..

A questo punto ho una domanda: come mai, secondo te, i miei flauti anche se ben intonati non hanno molta potenza? se dovessi suonarli insieme ad altri strumenti non si sentirebbero quasi niente...ho ipotizzato che il tutto dipenda dal volume di aria inzufflato e quindi dalla dimensione del canaletto...può essere?
Grazie Carmine

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up