www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Martedi 23 Ottobre 2018

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Andrea
[11-04-2013, a  23:27]
Re: Costruttori di flauti di canna.
ciao angelo,

hai scritto
"Prova a suonare un friscaletto in alluminio e uno di canna a parità di tutti gli elementi costruttivi, noterai la differenza! Questo è il dato di fatto! La colonna d'aria vibra all'interno del tubo sonoro, il materiale comunque parteciperà e varierà le condizioni al contorno dell'insieme tubo-onda, si tratta sempre di un mezzo elastico in prossimità di una sorgente sonora!"

non credere che io non sia d'accordo sul fatto che un flauto di canna suoni meglio di uno di alluminio.
anzi ne sono sicuro, ma per me il bello di un flauto in canna o in bambù rispetto ad uno di legno o di metallo è l'imperfezione che la canna si porta dietro. un friscaletto in alluminio e uno di canna non potranno mai avere parità negli elementi costruttivi.. l'alluminio sarà sempre liscio e uniforme, mentre la canna ruvida, porosa, imprecisa, non perfettamente cilindrica e queste caratteristiche renderanno il suono più "umano" :) e decisamente (nel mio umile parere) più bello!

una curiosità..
nessuno ha mai provato a mettere a bagno nell'olio di lino crudo (o altri oli simili non nocivi) per un paio di giorni e sentire come suona dopo un po' di mesi? col bambù funziona..

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up