www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Domenica 21 Gennaio 2018

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: salvatore
[01-01-2013, a  17:41]
Re: Costruttori di flauti di canna.
Caro Giancarlo buonasera, grazie sempre per i complimenti anche se qui non è che abbia inventato niente di particolare; l'unica mia intuizione è stata quella di vedere come si comportava un friscalettu con una boccola da flauto traverso, tutto qui. E' stata una sorpresa anche per me notare che si potesse suonare più o meno come un friscalettu normale... poi io ex " flautista traverso" sono stato un pò avvantaggiato (anche se non suono in maniera attiva da circa 30 anni) dall'esperienza fatta in passato. Comunque sempre grazie, ricevere qualche complimento fa sempre piacere...
Veniamo alla Tua domanda; la scaglia di canna l'ho fatta così istintivamente dopo averlo costruito poichè mi ricordavo che rispetto al diametro della testata il "Labium" (penso si chiami così) è molto più largo e dopo la tua risposta sono andato a controllare ed effettivamente è molto più larga. Aiuta un pò nell'appoggiare il mento e sottolabbro alla boccola. Il suono risulta molto più difficoltoso da ottenere tanto che il successivo "friscalettu traverso" (non so come altrimenti chiamarlo...) l'ho costruito senza questa scaglia... ed è più facile da suonare (per la cronaca è in Si bemolle)... Invio alcune foto assieme ad una testata di flauto traverso che è con me dal 1976 e una parte di uno in ebano che mi è stato regalato al compimento dei miei primi 50 anni...
Ti prometto che non ne faccio più per un lungo periodo in modo da dare spazio ad altri appassionati di flauti e friscaletti vari... scherzi a parte, salutoni, Salvatore.{{img:1093635094}}{{img:1152869343}}{{img:-1263081420}}{{im g:-1188013694}}

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up