www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Martedi 24 Aprile 2018

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: giancarlo
[23-12-2012, a  21:42]
Re: Costruttori di flauti di canna.
Carissimo Andrea!
I miei esperimenti "in vetro" si sono fermati appena sono riuscito a vincere la sfida che più mi appassionava: riuscire a forare il vetro in maniera regolare e con relativa facilità.
Tutto questo è stato possibile anche grazie al tuo aiuto, specie nel reperimento delle punte adatte.
Nessun problema di qualità di suono o altro, ma appagata la curiosità iniziale, e fatto i dovuti esperimenti, l'interesse si è affievolito. Perchè tanto lavoro per avere uno strumento fragilissimo?
Altro discorso è invece “il materiale” di partenza. Avere dei tubi di vetro del diametro-spessore-lunghezza apropriati, facilita di molto il compito.
Partire invece da bottiglie, bocce o altro è invece un'impresa assurda.
...Per il discorso diteggiature: hai quasi fatto centro, in quel post si parla di un paio di modi di intendere alcune note, ma ovviamente non sono gli unici.
Io per esempio, preferisco fare il SI chiudendo il il foro posteriore ed il terzo anteriore (da sopra). Ma anche altre note sono un po' diverse, specie quelle “importanti” per la scala di riferimento, tipo il Sib nello strumento in Do oppure il Fa nello strumento in SOL.
:-) Auguri.... e Buon Natale!!!

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up