www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Venerdi 27 Aprile 2018

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Salvatore
[08-12-2012, a  18:33]
Re: Costruttori di flauti di canna.
Buonasera Giancarlo, basta ti prego con i complimenti, va a finire che mi ci abituo e non mi fanno più lo stesso effetto che mi hanno fatto la "prima volta".... Scherzi a parte, ti ringrazio e vi assicuro che sono gli ultimi che avevo quindi non ne posso inviare più per il momento... per quanto riguarda l'esperimento, fino al giorno 16 dicembre mi stò concentrando nell'organizzazione di un evento sportivo e quindi tempo per il mio hobby è prossimo a zero anche perchè l'insegnamento sportivo non lo faccio come lavoro primario e di conseguenza siamo quasi sotto lo zero in quanto devo pure andare a lavorare... sigh!-((( Ho però qualche idea: 1- provare su una quena già costruita e accordata a mettere solo la parte del "becco" fino alla finestrella e sfruttare come scivolo quello della quena stessa.... funzionerà? 2- fare il becco ad una quena già costrute accavallando sul "Bisel" (l'incavo a "U" della quena)... 3- tagliare la quena e farci il "becco" con finestrella scivolo e canaletta trasformandola in friscalettu, magari si accorderà su una tonalità maggiore ma basta che funzioni sarei disposto a metterci anche la buccia di un "cannolo siciliano"...
Per quanto riguarda il flauto traverso confermo di averlo visto suonare in un gruppo folkloristico in zona Collesano (non so se è in provincia di Palermo o è già in provincia di Messina) da un gruppo folk di un paese del messinese... stò parlando di circa 35/40 anni fa. Da allora ne più visto ne sentito. Quelli che ho costruito io invece sono copiati inizialmente come misura da uno di plastica di mio figlio che circa 10 anni fà avevo comprato in un negozio di musica a Palermo (50.000 lire) quando uno dolce ne costava 5.000! ma l'ho dovuto accorciare per intonarlo nella tonalità voluta (Do)... se a qualcuno interessa ho delle misure che ho sperimentato fino ad ottenere le tonalità volute (per non farvi perdere tempo... non vi annoio oltre, Buon fine settimana anche a Te, Salvatore. vi mando un augurio particolare spero gradito tramite un'immagine.
){{img:1354987712}}

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up