www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Lunedi 19 Novembre 2018

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Salvatore
[05-12-2012, a  22:03]
Re: Costruttori di flauti di canna.
Grazie Giancarlo per i complimenti, cerco di fare le cose con amore a volte riuscendoci a volte un pò meno...comunque grazie ancora, detto da Te è un "valore aggiunto"... per quanto riguarda l'associazione è vero si mena ma il più delle volte si prendono (le mazzate intendo!!!). Scherzi a parte pratico quest'arte dal 1977 e la insegno ormai da circa trent'anni. Ma veniamo all'IBRIDO"; da quello che ho potuto constatare i problemi che ho avuto sono dopo aver fatto la prima ottava, aumentando l'insufflazione si riesce ad ottenere parte della seconda ottava fino a tre quarti dell'ottava mentre per fare l'ultimo quarto di note bisogna chiudere i primi due fori a volte ne basta uno. La terza ottava invece qualche nota si riesce a prendere con la stessa diteggiatura della quena. Detto ciò non che io non voglia seguire il Tuo consiglio me ne guardo bene ma, nello stesso tempo, vista l'impossibilità della realizzazione mi è da "stimolo" a tentarci ancora poichè io non la vedo come una cosa irrealizzabile...chissà... e poi mi dà più piacere fare sperimentazione piuttosto che fare l'ennesimo friscalettu in Do, in Re,etc... del resto non li devo vendere quindi passatempo per passatempo ci provo. Se avrò qualche risultato positivo ve lo farò sapere. Nel frattempo vi mando qualhe altra foto (sempre che riesca a postarle) di alcuni flauti traversi copiati da uno il plastica (anche se i diametri e le lunghezze sono differenti) poichè come sappiamoil tubo in plastica (PVC)
ha la sezione costante mentre la canna no, un flauto dolce di canna (sempre copiato) e qualche altra quena e Friscaletti vari... sperando vi faccia piacere... un saluto e un a presto, Salvatore.{{img:1354741137}}{{img:-1106038658}}{{img:-797918681}}{{im g:-238042404}}{{img:-1785272147}}{{img:1792169066}}

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up