www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Martedi 24 Aprile 2018

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: giancarlo
[05-03-2012, a  16:04]
Re: Costruttori di flauti di canna.
Ciao Otamurro-Alessandro.
...Complimenti per la memoria!
:-)
...Specifico che quello di riempire la cavità di cera è un piccolo espediente che a volte uso, per poter suonare con meno dispendio.
Non so se rendo l'idea, ma è un pò come se si "rimpicciolisse" l'otre di una zampogna, riempendola a metà di cera: si raggiunge la stessa pressione interna più velocemente e con meno aria.
Lo faccio molto raramente. Di solito no.
Con i clarini non è molto indicato perchè le ance (sia semplici che doppie) hanno bisogno di una pressione molto più alta per entrare in risonanza. al flauto invece ne serve molto meno.
Di conseguenza serve "un recipiente" molto più grande, che è si più difficile da portare "in pressione", ma che conserva la stessa "alta pressione" molto più a lungo di una sacca (o qualsiasi altro contenitore) piccola.
Se poi il "contenitore" è elastico (otre o guance del suonatore) è più facile tenere la pressione costante, con il naturale restringimento e con la pressione del braccio del suonatore, nel caso di un otre o con il controllo del volume, nel caso delle guance.
...Cosiglio semplice semplice: usa un palloncino, se proprio non hai di meglio.
Saluti.

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up