www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Mercoledi 24 Ottobre 2018

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: stefano
[01-03-2010, a  14:45]
Re: Costruttori di flauti di canna.
ciao a tutti voi! certo si potrebbe integrare la forma della sezione longitudinale dell canna in modo poi da trovare una qualche forma di "normalizzazione" anche se poi troppa matematica fa perdere il piacere dell'autocostruzione. Il bambu andino ha il vantaggio di essere molto sonoro e molto regolare come sezione.
Io spero di trovare prima o poi qualche appassionato di bambu,decisamente con inclinazione agraria,che si metta a coltivare con me le varietà Chussi Songo e Quime che crescono sull' altipiano andino e che con le variazioni climatiche che si sono verificate credo che crescerebbero bene pure qua a 500-700mt.
Interessante poi sarebbe fare l'analisi modale ( vibrazionale ) dei tubi di canna.
Io ho costruito uno stetoscopio elettronico dedicato all'analisi delle mie tavole armoniche in abete rosso per gli strumenti andini: diciamo che fornisce dati in più alle figure di chaldny che si possono fare con del the o sabbia leggerissima su una tavola posta in risonanza tramite una buona cassa amplificata.
Sarebbe bello potersi ritrovare per un interscambio scientifico-culturale....oltre che godereccio ahahahahah
Saluti

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up