www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Domenica 20 Ottobre 2019

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Alfonso
[15-05-2007, a  13:34]
Re: Chitarra delle serre con terzino
ciao Nanunccio e benvenuto, provo a risponderti:

1) prima di tutto va bene una 3/4 o devo utilizzare una 4/4?

credo che possa andare bene, personalmente ne ho viste di tutte le dimensioni, non credo ci sia una regola..

2) come posso mettere una rosetta di pergamena o fatta tipo centrino in una chitarra già costruita?

puoi farla in cartoncino o in pergamena, con la parte superiore che vada incollata esternamente per almeno 1 cm attorno al bordo della buca, come nello schemino qui sotto {{img:-1750655432}}

3) a che distanza dal manico devo mettere le corde?

non capisco se ti riferisci alla distanza delle corde dal piano della tastiera oppure alla distanza della prima e ultima corda dal bordo del manico

4) è meglio un ponte basso normale (visto che la cassa non ha quella leggera pendenza dal ponte in poi) oppure oltre un ponte basso devo mettere una chiova che raccoglie le corde al bordo della cassa?

immagino che questa chitarra abbia un ponte fisso, io lascerei quello che c'è sostituendo l'osso inclinato con uno dritto, anche perchè non credo che sia opportuno modificare la'ltezza delle corde in quel punto, se lo togli e metti un ponte più basso le corde potrebbero frustare, se lo metti più alto potrebbero poi risultare troppo alte al termine della tastiera,

se togli il ponte fisso e lo metti mobile e ancori le corde sul fondo della cassa credo che la tensione per tenere immobile il ponticello sia troppo debole, e pure se lo incollassi io credo che la pressione debole si tradurrebbe in una rilevante attenuazione del volume sonoro dello strumento

e credo anche che la zocchetta delle classiche non nasca per sopportare la tesnione delle corde, ed in alcune chitarre non arriva neanche al punto in cui dovresti ancorare le corde, in quel punto potresti quindi anche trovarci il vuoto..

ma credo che qualcun'altro possa darti idee e suggerimenti migliori

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up