www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Sabato 19 Ottobre 2019

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: kukurni
[28-03-2007, a  21:22]
Re: Falò di San Giuseppe
arrivo sempre ultima!
Agni, il fuoco, in Nepal e direi in India, è un dio e per questo è sacrilegio stendere le gambe verso il fuoco mostrando la pianta dei piedi.
Ed ancora nei rituali quotidiani, al mattino e alla sera, alle murti, alle statuine dei penati, dopo averle asperse con l'acqua sacra, preparata dall'uomo della casa, mai dalla donna, ed in cui è stata tenuta la pietra nera sacra, viene offerto il fuoco con gesti rituali ben precisi.
Ed infine per Lakshmi puja, per il rituale alla dea Lakshmi, la dea della luce, infiniti lumini vengono accesi e posti sui davanzali delle finestre per tutta la notte, per indicarle la strada per venire e benedire quella casa, quella famiglia, quel focolare.



Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up