www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Domenica 20 Ottobre 2019

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Davide
[14-03-2007, a  23:40]
Re: quando una chitarra può dirsi battente ?
Caro Tommaso, mi piacerebbe vedere la chitarra ottocentesca del liutaio Coppola magari se tu avessi qualche foto ne potremmo parlare meglio, anche perchè nel forum sono presenti studiosi che senza dubbio ne sanno più di me e di te (senza offesa).
Se sia più difficile fare una spezzatura o un incollaggio nel piano armonico bisognerebbe chiederlo ad Alfonso o al Maestro Cipriani, istintivamente mi sembra che la spezzatura presenti maggiori difficoltà, presumo che ci siano distanze e gradi d'angolazione che lasciano meno margini d'errore.
Se guardi il forum La Chitarra Barocca noterai come Gianfranco Preiti un paio di giorni parlava appunto della motivazione per la spezzatura (appunto per non far ballare il ponte sotto i colpi).
Per le chitarre di Campitiello con 14 tasti presumo si tratti di una sua innovazione sullo strumento, ho visto un pò il suo sito e l'unica foto di una chitarra battente storica affiancata ad una sua ricostruzione arrivava fino a 9 tasti, magari il decimo era saltato sulla tastiera, e purtroppo anche il piano armonico in quel punto era in condizioni pietose....l'undicesimo e il dodicesimo tasto sono inesistenti (stando alla foto non chiarissima). L'ideale sarebbe poter chiedere a lui maggiori delucidazioni in merito.
Ribadisco che le mie sono solo opinioni in merito a ciò che ho visto (parlo di battenti) che purtroppo rispetto ad altri più fortunati è molto poco.
Un saluto Davide.

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up