www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietà, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Sabato 25 Novembre 2017

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Alfonso
[26-11-2009, a  12:02]
Re: evoluzione/tradizione nella costruzione della battente
ragazzi, noi tutti conosciamo l'arte indiscussa di Pasquale, quello che invece non conoscete è la maniacale pignoleria musicale di Carletto, lui è capace di dissertare per ore sulle caratteristiche di un suono valuntandone tutti gli aspetti, e questo gli deriva dalla esperienza accumulata in decenni di serate musicali ma ancor più in ore e ore e ore quotidiane di prove, ricerca, sperimentazioni, studio, registrazioni, composizioni ecc..

insomma un musicista di razza, come se ne trovano pochi, incontentabile ed esigente, sempre alla ricerca della perfezione assoluta, e perchè vi dico questo?? perchè sentite cosa mi dice:

"Il suono della battente è molto potente,
credo non solo grazie all'ottima tavola armonica ma anche ad una cassa
molto ampia, difatti sono due chitarre che si fondono insieme. Le
frequenze risultano molto argentine, ricche quindi di toni alti, tipica
timbrica di una battente! Ti dirò, inoltre, che il suono che ne
fuoriesce è anche ricco di sustain, ossia più ampio e duraturo.
Sono molto contento di tutte le meccaniche poichè
non solo sono molto belle e decorate ma tengono anche perfettamente
l'accordatura permettendomi piccolissimi spostamenti"

{{img:892938177}}

Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up