www.alfonsotoscano.it la musica degli ignoranti
 

Calendario   |   Corsi, seminari e stage   |   Libri, cd, demo   |   archivio audiovideo   |   la chitarra battente   |   mostra   |   annunci   |   la chiazza    |   proposte artistiche     artigiani & hobbisti    |   i portatori della tradizione    |    eventi trascorsi   |   le feste da non perdere   |   articoli   |   Cilento   | nonSoloMusica   |   home   |   la battente vista da..

 

in questa piazza puoi dire quello che vuoi senza bisogno di registrazione/iscrizione, qui ci si incontra per fare quattro chiacchiere oppure per spaccare il pelo in quattro, come preferisci...

resta inteso che se ti metti a rompere le scatole i tuoi interventi verranno cancellati senza pietŕ, e questo vale in particolar modo per coloro che scelgono di rimanere anonimi pur usando uno pseudonimo    

 
Torna all'elenco argomenti | Messaggi | Giovedi 17 Ottobre 2019

Nuovo oggetto
Icon:
Titolo:

Descrizione:

Usa gli Smileys Inserisci un'immagine

Nome:
Vengo da:
Email:

Inserisci la parola che leggi qui sopra prima di inviare:
Stai rispondendo al messaggio di: Guglielmo
[19-04-2008, a  01:15]
Re: uso solistico della battente
Graditissimo l'intervento.

Vorrei soffermarmi un attimo su quello che per me e' la differenza tra solistico e melodico.
L'uso solistico della battente presuppone che l'esecutore esegue un brano per chitarra battente, accompagnato o meno da altri strumenti e/o voci. Marcello Vitale, Francesco Loccisano, Cataldo Perri, Gianluca Zammarelli e tanti altri bravissimi esecutori, che solo per sintesi non riporto, ma tutti protagonisti di questo "momento unico che la battente sta vivendo" eseguono, ovviamente ciascuno con la propria tecnica, brani in cui la battente e' lo strumento principe! Come nel "Concerto per violino e orchestra in mi min. op. 64 di Mendelssohn" non e' possibile sostituire il violino con una viola un violoncello un flauto o non so cosa, cosi' non e' possibile eseguire "Ballo di San Rocco" in cui abbiamo il canto e le percussioni, o "Mesoraca" eseguita con una battente con lo scordino (fonte Marcello Vitale) oppure "Trantare" di Francesco Loccisano esempio di chitarra battente sola, con uno strumento diverso dalla battente.

L'utilizzo "melodico" invece mi fa pensare ad uno strumento come il flauto, il mandolino o il violino che eseguono per l'appunto una melodia ovvero una succesione di singole note (chi non ha studiato alle scuole medie "il carnevale di Venezia" sul flauto? ) e non mi vengono in mente esempi validi per la battente.

Credo che I limiti della battente (uno per tutti la scarsissima estensione di un'ottava e quasi mezza) rendono improbabile un utilizzo melodico, mentre la ricchezza di armonici data dalla "ripetizione" delle note all'unisono ne fanno uno strumento solistico unico!

Scherzando Gianluca ha chiesto una chitarra quadrata e con una sola corda e Michele una battente armata con i bassi !!! Caratteristiche proprie degli strumenti melodici.

Per questo ho ipotizzato una battente con qualche modifica, ma che sia sempre una battente e quindi che abbia una acustica che ne consenta un utilizzo melodico, ma certo non che si suoni con il plettro!
Una chitarra classica ed una chitarra acustica hanno molte differenze, ma anche un profano quando le vede sa che sono chitarre!
In un altro topic mi sono beccato un cartellino giallo da Alfonso per aver manifestato insofferenza nei confronti di chi e' troppo rigido definendolo ortodosso!
Alfo' anche io se vedo montare una cordiera per Eko Ranger 12 Corde su di una battente divento ortodosso ed in questo ti do pienamente ragione!
E' vero che la liuteria si diletta nelle sperimentazioni, ma e' vero pure che se volessimo enunciare tutti i cordofoni dall'arpa di terra degli uomini primitivi alla chitarra a 42 corde di Pat Metheny dei giorni nostri conteremmo centinaia di strumenti simili ma tutti diversi ! Quindi il prodotto della sperimentazione sarebbe un nuovo strumento a cui dovremmo dare anche un nome diverso, ovvero non parliamo piu' di una chitarra battente.

... su una cosa siamo invece d'accordo al 100% !!! ho avuto il piacere di assaporare il vino di Alfonso e convengo sulla bonta' ... sara' perche' invecchia nella sua cantina tra battenti, lire, fischietti, chitarrini ecc...

A presto

Guglielmo





Il forum del sito della chitarra battente ©ZIXForum 1.14 by: ZixCom 2006Up